Crea sito

Crohn, trovare il giusto medico!

crohn trovare il giusto medico

Trovare  il dottore giusto è una delle cose migliori che si può fare quando si ha il morbo di Crohn. Il Crohn è una malattia infiammatoria cronica dell’intestino (MICI) e quindi, è normale sentire il bisogno di voler qualcuno del quale ci si possa fidare, con il quale ci si possa sentire a  proprio agio e sul quale puoi contare per tutta la durata del periodo.

Ecco, cosa ti consigliamo di ricercare in un medico:

1. Contesto nel trattamento della malattia di Crohn . Il tuo Crohn può essere mite e aver bisogno di un piccolo aiuto. Oppure può essere grave e richiedere un trattamento complesso. In quel caso, la cosa numero uno da ricercare è il giusto tipo di gastroenterologo.

Un gastroenterologo è un medico specializzato in digestione e problemi nell’intestino. Se la forma del proprio Crohn è grave, vi consigliamo di trovarne uno specializzato in malattie infiammatorie intestinali. Potete fare riferimento ai centri medici, ospedali universitari o attraverso la Fondazione americana Crohn e Colitis.

2. Aperto alla possibilità di lavorare con gli altri medici. Il medico del tuo Crohn dovrebbe essere disposto a collaborare con il medico di base, che è il tuo partner per il trattamento di qualsiasi altro problema medico che potresti avere. Il medico del tuo Crohn dovrebbe anche essere in grado di indirizzarti a persone che ti aiuteranno a fare altri cambiamenti di salute come smettere di fumare , fare più esercizio fisico o migliorare la tua dieta.

3. Disposto a trattare il Crohn in modo aggressivo se necessario. Quanto più è efficace il trattamento per evitare che l’intestino si infiammi, tanto più è probabile che tu debba evitare le cicatrici e altri problemi di salute, che il Crohn può causare. Questo ti aiuta a evitare le degenze ospedaliere e gli interventi chirurgici e tenere il passo con il lavoro, la famiglia e le cose che ti piacciono.

4. Qualcuno con il quale puoi parlare. Quando si è malati una delle cose di cui si ha bisogno è trovare un medico che ci possa spiegare la malattia o rispondere alle domande in modo completo e chiaro. Se il medico non ha abbastanza tempo per rispondere alle tue domande, assicurati che un infermiere o altra persona in ufficio possa farlo.

5. Qualcuno che ti piace. Naturalmente le tue capacità e il tuo giudizio sono importanti. C’è anche un aspetto personale. Le persone che si sentono a proprio agio con i loro medici hanno maggiori probabilità di attenersi al piano dei loro medici e di tenere il passo con le loro prescrizioni.

6. Guarda oltre il trattamento farmacologico. Il tuo dottore dovrebbe parlarti anche di altri farmaci. Bisogna vagliare altre opzioni, discutere di cibo e nutrizione giusta, abitudini di vita utili.

7. Un buon personale d’ufficio. Lo staff  deve rispondere alle tue chiamate o restituirle in modo immediato. Educazione e disponibilità.

8. Facile accesso. Trovare un medico che sia facilmente reperibile sia al telefono che alle    email, in caso di bisogno. E sopratutto, che ti garantisca un accesso immediato nel caso i propri sintomi peggiorino.

Continua…

Comments

comments

You May Also Like