Crea sito

La malattia di Crohn : Remissione

Come fai a sapere che ci sei?

Lo strumento dell’indice di attività della malattia del Crohn (CDAI) è un modo per controllare. Misura 18 sintomi, tra cui dolore e diarrea, e ti dà un punteggio. Ma questo test non è sempre accurato. Anche se i sintomi scompaiono e ti senti bene, potresti ancora avere un’infiammazione che può causare un bagliore.

I test più recenti potrebbero funzionare meglio per mostrare se sei in remissione:

Ambiti e scansioni: una colonscopia , un’endoscopia, una TAC o una risonanza magnetica, mostreranno l’interno del tratto digerente, così il medico può vedere se il danno è guarito.

Esami del sangue : il medico li usa per verificare la presenza di segni di malattia attiva e infiammazione.

Come rimanere in remissione?

Una volta arrivati alla remissione, l’intento è quello di rimanerci. Non smettere, quindi, di prendere i farmaci del Crohn, a meno che il medico non vi comunichi diversamente. Ciò può far risorgere la malattia.

Potresti riuscire a smettere di usare uno dei tuoi farmaci o ridurre gradualmente la dose degli altri. Questo è chiamato “terapia di mantenimento”.

Il tuo piano di trattamento dipende dal tipo di danno che si ha nell’intestino, la posizione in cui si trova e dai sintomi che si hanno. Probabilmente, questo comporterà il continuo prendere di  mix di farmaci. per rallentare il sistema immunitario o bloccare l’infiammazione.

Gli steroidi possono causare gravi effetti collaterali, come la perdita di massa ossea, se vengono usati in maniera eccessiva e troppo a lungo. Il medico probabilmente ridurrà lentamente e li fermerà mentre inizierai altri trattamenti.

Che altro puoi fare?

Adottare questi passaggi per ridurre il rischio di riacutizzazione diCrohn:

  • Non fumare o chiedere aiuto per smettere.
  • Mangiare una dieta ricca di cibi integrali, freschi invece di cibi lavorati.
  • Non assumere farmaci anti-infiammatori non steroidei ( FANS ) come l’ ibuprofene o l’ aspirina per dolori e dolori minori. Possono causare sanguinamento o ulcere nell’intestino.
  • Non prendere un antibiotico per un’infezione a meno che il gastroenterologo non dica che è OK.
  • Resta al passo con gli appuntamenti del medico per assicurarti di non avere alcun segno che il ritorno di Crohn. Rimani aggiornato con le vaccinazioni o gli esami di salute suggeriti dal medico. Se la tua assicurazione cambia e non puoi permetterti i tuoi farmaci per la manutenzione, informi immediatamente il medico.

Comments

comments

You May Also Like