Crea sito

Gli antibiotici possono curare l’appendicite senza chirurgia

I pazienti devono capire che mentre gli antibiotici possono trattare efficacemente l’appendicite acuta dal 60 al 70 percento dei casi, il trattamento può anche fallire e richiedere un’operazione, ha detto.

Sebbene l’approccio solo antibiotico abbia guadagnato maggiore attenzione e popolarità, richiede ulteriori studi in sottogruppi specifici di pazienti che possono essere a rischio più elevato, inclusi i pazienti con appendicolite, in cui l’appendice è ostruita da depositi calcificati. Questi pazienti sono stati esclusi da questo ultimo studio, ha osservato Glatter.

Inoltre, lo studio ha esaminato solo l’appendicectomia aperta, non l’appendicectomia laparoscopica meno invasiva. L’approccio laparoscopico è associato a una degenza ospedaliera più breve e ad un minor rischio di complicanze rispetto alla chirurgia a cielo aperto, ha spiegato Glatter.

La terapia antibiotica ha richiesto tre giorni di antibiotici per via endovenosa somministrati in ospedale, oltre a sette giorni di antibiotici orali. La degenza ospedaliera dopo un intervento di chirurgia laparoscopica è durata solo un giorno, ha osservato.

“La decisione di iniziare gli antibiotici – al contrario di perseguire un approccio operativo per il trattamento di appendicite acuta dovrebbe incorporare un processo decisionale condiviso tra medici, pazienti e le loro famiglie”, ha detto Glatter.

In effetti, un recente sondaggio della Scuola di Medicina dell’Università del Nord Dakota ha rilevato che anche se l’appendicite si risolve spesso con l’uso di antibiotici, la stragrande maggioranza degli americani preferirebbe invece l’intervento chirurgico. Solo circa 1 su 10 adulti ha dichiarato di utilizzare antibiotici per facilitare un’appendice infiammata, secondo i risultati del sondaggio.

Comments

comments

You May Also Like