Crea sito

Diagnosi della malattia di Crohn

Diagnosi della malattia di Crohn: TC scansioni

La TAC utilizza tecniche radiografiche computerizzate per produrre immagini più dettagliate dell’addome e del bacino di quelle che si possono osservare nei raggi X tradizionali. Le scansioni TC possono aiutare a rilevare ascessi che potrebbero non essere visualizzati su altri raggi X. Gli ascessi sono piccole sacche di infezione.

Diagnosi della malattia di Crohn: colonscopia o sigmoidoscopia

La colonscopia e la sigmoidoscopia consentono al medico di vedere direttamente l’intestino crasso, che è la parte inferiore del tubo digerente. Queste tecniche possono spesso fornire le informazioni più accurate sull’intestino. Possono essere migliori nel rilevare piccole ulcere o infiammazioni rispetto ad altre tecniche. Possono essere usati per valutare la gravità di qualsiasi infiammazione. La colonscopia è lo strumento più importante nella diagnosi della malattia di Crohn.

Durante queste procedure, un tubo di osservazione flessibile viene inserito attraverso l’ ano, nell’intestino crasso. Un’immagine dell’interno dell’intestino viene spesso proiettata su un monitor video. Una sigmoidoscopia comporta l’esame della parte più bassa dell’intestino crasso. Una colonscopia può fornire una visione di tutto l’intestino crasso e spesso della fine dell’intestino tenue, che è frequentemente colpito da Crohn. In entrambi i casi, il medico può visualizzare direttamente il colon per verificare la presenza di segni di ulcera, infiammazione o sanguinamento. Il medico può anche prelevare piccoli campioni di tessuto da esaminare al microscopio, noto come biopsia . Questo aiuta a determinare se il tessuto mostra segni di malattia di Crohn o altri problemi.

Diagnosi della malattia di Crohn: video capsula endoscopica

Per l’endoscopia con capsula video, ingerisci una piccola capsula o pillola che contiene una videocamera in miniatura. Mentre viaggia attraverso l’intestino tenue, invia le immagini del rivestimento a un ricevitore che indossi su una cintura intorno alla vita. Le immagini vengono scaricate e riviste su un computer. Le immagini possono fornire informazioni dettagliate sui primi, lievi problemi associati alla malattia di Crohn. Questa tecnica può essere particolarmente utile se si hanno sintomi della malattia di Crohn, ma i raggi X del bario non mostrano evidenza della condizione.

Mentre video endoscopia può fornire informazioni preziose, ci sono momenti in cui potrebbe essere meglio evitarlo:

  • Se si ha un’ostruzione nell’intestino tenue, la capsula potrebbe rimanere bloccata e peggiorare l’ostruzione.
  • Se si ha un restringimento nell’intestino tenue, ad esempio dal morbo di Crohn, un precedente intervento chirurgico o una precedente radioterapia , la capsula potrebbe rimanere bloccata.
  • Alcuni medici temono che le trasmissioni wireless dalla capsula possano interferire con pacemaker o defibrillatori cardiaci impiantati.

 

Fare una diagnosi della malattia di Crohn

Dopo gli esami, i test di laboratorio e i test di imaging, il medico discuterà i risultati con i pazienti. Se il medico ritiene che il paziente possa essere affetto da morbo di Crohn, allora il paziente dovrà lavorare insieme al dottore, per sviluppare un piano di trattamento per gestire i sintomi e controllare la malattia.

Comments

comments

You May Also Like