Crea sito

La Calprotectina come segnale di una MICI

In questo post vogliamo spiegare un pò cos’è la CalProtectina e la sua importanza nella rilevazione di uno stato infiammatorio nell’ intestino e soprattutto di come segnala la presenza di una Malattia cronica intestinale.

calprotectina globuli bianchi neutrofili sangue microbiologia

Cos’è la Calprotectina?

La Calprotectina è una proteina capace di legare il calcio e lo zinco, rilasciata dai neutrofili essa la troviamo un pò in tutto l’ organismo. La calprotectina la troviamo anche all’ interno dei macrofagi anche se in dosi molto pià piccole. Ma la cosa che ci interessa è che sia i Neutrofili che i Macrofagi rispondono a uno stato infiammatorio del corpo e combattono la presenza di funghi e batteri.

A cosa serve?

I valori di Calprotectina aumenteranno con l’ aumentare dello stato infiammatorio e questo ci permette di capire dall’ esame delle feci che all’ interno dell’ intestino abbiamo un infiammazione in corso anche se non sappiamo precisamente dove è concentrata. Rispetto alla Ves e alla Pcr che indicano sempre uno stato infiammatorio questa ci permette di capire che l’ infiammazione parte dall’ intestino, inoltre sappiamo che da un valore alto di Calprotectina è possibile diagnosticare una probabile MICI mentre per un valore normale abbiamo un altro tipo di disturbo GastroIntestinale di natura non infiammatoria.

E dopo?

Se i valori della Calprotectina sono alti il medico richiederà altri esami tra cui i meno graditi e invasivi come la ColonScopia e Ileoscopia che permettono di identificare meglio il problema e se possibile vedere da dove sorge.

Inoltre in caso di sospetta MICI verranno richieste analisi del sangue per controllari altri indici di stato infiammatorio che abbiamo citato precedentemente, ovvero Ves e Pcr.

Valori?

Negativo  < 50 mg/Kg
Infiammazione leggera > 50 – 100 mg/Kg
Positivo  > 100 mg/Kg

Come si svolge l’ esame?

Se ti hanno chiesto di fare un esame della Calprotectina niente panico. Non è niente di invasivo ed è meglio di un prelievo. E un normale controllo delle feci che dovrai raccogliere in un contenitore sterile fornito dal centro dove sarai in cura.

L’ esame non richiede alcuna preparazione ma è bene non procedere all’ esame durante il periodo mestruale.

Comments

comments

You May Also Like